…Primavera fa rima con Pastiera…

Ebbene sì, a Pasqua la pastiera si è sempre fatta ed io come vuole la tradizione l’ho fatta anche quest’anno. Ed ogni volta che guardo la cucina dopo aver fatto questo dolce mi chiedo : “ Ma chi me lo ha fatto fare?! “ 
Poi l’assaggio e dico : “ L’anno prossimo la rifaccio, super buona! “

Ma passiamo alla ricetta ( la trovate anche sul mio profilo Instagram con foto dei passaggi... )

Cosa serve? 

Tortiera 28 cm

Per il grano:

- vaso di grano
-100 ml latte
- 30 gr burro

Per la pasta frolla:

- 500 gr farina
-250 gr zucchero
-250 gr burro
- 5 uova, 3 tuorli 2 intere
- pizzico di sale

Per il ripieno :

- 600 gr ricotta vaccina / pecora
- 500 gr zucchero
- 6 uova, 3 intere 3 tuorli
- 1 fiala fior d’arancio e 1 vaniglia

Versa il contenuto del vaso nella pignatta, rompi il grano, aggiungi il latte e  il burro. Da quando bolle conta 10 minuti, mescola in continuazione. Una volta finito, lascia raffreddare.

Mentre aspetti prepara la pasta frolla, disponi la farina a fontana su un ripiano, aggiungi il burro ammorbidito, le uova, lo zucchero e un pizzico di sale, impasta il tutto fino ad avere un palla liscia e omogenea. Avvolgila nella pelliccola trasparente e lascia riposare in frigo almeno 1 ora.

Intanto passa al ripieno, frulla la ricotta con lo zucchero, le uova, il grano raffreddato e le fialette.


Trascorsa l’ora, tira fuori la pasta frolla dal frigo, tagliane un 1/3 e mettilo  da parte che ti servirà per le strisce. Imburra la teglia e foderala con la pasta frolla, versaci la crema, fai le strisce con la pasta rimasta e inforna a 180 gradi in forno statico preriscaldato per circa un’ora.

Foto by Paola Iervolino



Commenti

Post più popolari