.... QUANDO VAI A CONVIVERE, L'INIZIO...

Entri in casa, tutto è perfetto, in ordine, pulito, grandi sorrisi, si è un po’ imbarazzati perché in fondo non è casa proprio tua ( ancora ), che fai addirittura fatica a sederti sul divano per paura di stropicciare la coperta che è stesa sopra. Lui ti incoraggia a trovare i tuoi spazi, a sistemare le tue cose, ( all’inizio vede solo la tua valigia, inconsapevole che i prossimi giorni ci saranno viaggi col bagagliaio pieno  della macchina dei tuoi a scaricare tonnellate di scarpe che neanche a una sfilata di Vogue ne hanno tante), ti libera uno spazio nell’armadietto del bagno ( per te microscopico ), che accetti con amore infinito e un gran sorriso ( pensando a dove dovrai mettere tutti i tuoi prodotti ). Ti mostra la cucina, rassicurandoti sul fatto che non si aspetta pranzi regali, ma tu ci tieni e a cena gli prepari un super menù, improvvisandoti cuoca provetta ( dopo aver guardato Benedetta Parodi e le sue ricette) e casalinga impeccabile nel risistemare tutto. Lui è contento, soddisfatto, dentro di sé è convinto di aver fatto un grande affare e le battute degli amici già conviventi veterani, non lo  preoccupano più. La serata si sposta sul divano, dove si sceglie assieme un film che non si vedrà mai e si fa l’amore per poi andare a dormire, vicini vicini. 


Questo, all’inizio…



Foto da pinterest

Commenti

Post più popolari