...UN POMERIGGIO D'INVERNO...

L'inverno scivola sulle zolle di terra gelata, rispecchiandosi in un cielo grigio carico di pioggia e mal tempo, accorcia la luce del sole e fa calare il buio già alle 17 e tu, seduta sul divano di pelle bianca a casa tua, con un libro in una mano e una tisana alla vaniglia nell'altra ti inebri pagina dopo pagina di una nuova storia. Si scrivono storie per affascinare, per intrattenere e a volte per insegnare qualcosa, per trasmettere un perché a quelle azioni, a quelle scelte che nella vita finiamo per compiere guidati da un insieme di circostanze e pulsioni senza controllo. Così ti assale un po' la malinconia tipica di quelle giornate poco luminose e spente, e lasci che i pensieri viaggino davanti alle porte del passato, così un po' ti perdi e un po' sorridi, ma poi ti allontani e torni alla realtà con una nuova storia da intraprendere, perché sai che un passato che non ha visto futuro è solo da dimenticare.


foto da pinterest

Commenti

Post più popolari