...NON SI GIOCA PIÙ...

Credo che si arrivi a un punto in cui non si gioca più, si vuole un rapporto di qualità e non si è disposti ad avere altro. Si è stanchi di rincorrere le idee confuse degli altri e aiutarli a metterle in ordine, si vuole qualcuno che le sue idee ordinate le ha già e tra le quali rientri anche tu e ne sia convinto da sé. Si perde la voglia di amare per finta e perdere tempo per divertimento, si vuole qualcosa che c'è, si vuole costruire affinché resti. Questo vuol dire saper dire: solo questo non mi basta, io voglio di più. Ti diranno che sei difficile e io ti dirò che questo vuol dire sapere quello che si vuole, saper dire no, a ciò che non è abbastanza perché non ci si accontenta più. Ti diranno che sei diverso e io ti dirò che essere diversi è il più bel complimento che si possa ricevere, perché vuol dire essere fedeli a se stessi e non tradirsi, solo per piacere. Non dubitare mai di quello che sei, dei tuoi valori, dei tuoi pensieri: sono preziosi, sono grandi. In questo mondo così superficiale e precario, di incertezza e paura, si ha bisogno di persone salde che ai valori e all'amore ci credono ancora.

foto da pinterest

Commenti

Post più popolari