....CARTE TRUCCATE...

Mi ritrovavo a guardare tra le righe degli occhi di una persona, mi ritrovavo a guardare quel pozzo profondo dentro il loro sguardo, mi ritrovavo a vedere ciò che maldestramente nascondevano. Mi ritrovavo con la loro verità mal celata, una verità così dura e aspra che andava corretta, troppo dura da buttar giù liscia. Cominciano con le illusioni d'amore, vittime dell'amore non corrisposto e mai trovato, proseguono con le giustificazioni dei fallimenti, vittime di circostanze non previste e finiscono con le lacrime che rigano i volti, vittime della vita. Mi parlavano di loro stessi come davanti a uno specchio, facendosi l'esame di coscienza già sapevo che non avrebbero preso la lode. Sopravvivevano a loro stessi, in un modo o nell'altro. La verità è dura da accettare, la verità è che ci vuole coraggio. Coraggio per assumersi il peso della responsabilità delle proprie scelte, contando che anche non scegliere, è una scelta. Si cerca di trovare un motivo che vada al di fuori di se stessi per dare spiegazione a ciò che non va o non è andato. La mancanza di tempo, di soldi, di persone giuste, di fortuna, sono le nostre carte truccate che ci giochiamo sul tavolo della vita, ma con le carte truccate non si vince. Si imbroglia. E imbrogliando te stesso, avrai perso.



Foto da pinterest

Commenti

Post più popolari